Lucidate le forchette!

Bella serata con giro del mondo in ottanta forchettate a casa dei tour-de-fork.
Per antonomasia, quindi, non c’era niente di normale in quello che ho mangiato.
Club sandwich rivisti in chiave mediterranea, tagine con insalata di riso, hummus senza tahina, samosa con il merluzzo, brownies a forma di torta. I maki li hanno fatti con dei mezzi paccheri farciti di zola e radicchio. E non solo, c’erano anche zuppe, torte di mela, pane fatto in casa.
Il tutto ovviamente impeccabile, compagnia compresa. Tutto impeccabile tranne la mia dieta.
Vabbé, “domani è un altro giorno” (cit. Miss”Vitino-Da-Vespa”Rossella).

Update: ecco un collage delle persone (alcune) che erano invitate insieme a me dai TourDeFork. Grazie a Tappano (che io nons apevo fosse Tappano, quindi: ciao Tappano!) per la foto che è davvero bella, e non è facile farmi belle foto ultimamente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>