Torta salata con zucchine affogate nel formaggio

Un blog molto ben curato con suggerimenti e consigli utili per una cucina più comoda e bella, alla portata di tutti

Torta salata con zucchine affogate nel formaggio


Questa è facilissima! Così facile che ve la scrivo in modo telegrafico, tanto bastano 10 minuti di preparazione, e 20 di forno!

Scaldate il forno ventilato a 180°C.
Prendete due zucchine, piuttosto grosse, e tagliatela a fette di un centimetro circa.
In una pentola soffriggete una piccola cipolla e, quando imbiondita, aggiungete le zucchine e un pizzico di sale fino.
Mentre iniziano a cuocere, in una ciotola ammorbidite 200 grammi di robiola.
Quando le zucchine saranno stufate, ma non disfatte, toglietele da fuoco e aggiungetele al formaggio. Amalgamate il tutto: l’acqua delle zucchine renderà tutto più morbido, ma lavorate con delicatezza in modo da non schiacciare troppo il tutto
Aprite un rotolo di pasta sfoglia e foderate una teglia da crostata, ricordatevi di bucherellare il fondo con una forchetta!
Unite il ripieno, spolverate con pepe appena macinato e infornate per 20 minuti.
Fate intiepidire e il gioco è fatto. Poi sappiatemi dire :-)

Le dovute integrazioni… primo, il commento di Sara su FF, mi fa dire viva viva la ricotta! (che come sapete, io amo!) La ricotta è un ottimo sostituto light per la robiola. Poi, sempre su FF, bak mi fa ricordare di dirvi che le zucchine se volete le potete fare al vapore invece di stufarle, ancora meno grassi. Infine, qui sotto, Frenci commenta e io mi ricordo (…) che ho anche messo a crudo due pomodorini ciliegino tagliati in 4 per decorare la torta (a testa in giù, come se segnassero i confini di otto ipotetiche fette).

(la foto è di adactio)

 

6 Responses

  1. Frenci ha detto:

    Io insieme alle zucchine metto anche i peperoni, e ogni tanto qualche pomodorino che aggiunge colore e sapore. Strabuona, facile e veloce. E il risultato è sempre ottimo.

  2. auro ha detto:

    Io questa volta ho messo 2 pomodorini ciliegino tagliati in 4 nel ripieno prima di infornarli. Ottimo risultato!

  3. aswife ha detto:

    se si usa la ricotta, un ovetto per amalgamare il tutto nessuna blogchef lo mette? (io si’, e mi apre meglio)
    poi, non pensando alle calorie, sta bene anche un po’ di reggiano o di pecorino, cosi’ per quella botta di vita in più.
    ah, so di temerarie che hanno messo metà ricotta e metà yogurt greco. io a tanto non mi sono mai spinte, però pensanddoci…

  4. auro ha detto:

    Ahahahh così sembra che il mio scopo sia evitare le uova (e in effetti…) :-) in ogni caso proverò con lo yogurt, promesso.

  5. Laura ha detto:

    Ciao Auro! Questa torta l’ho fatta oggi con l’aggiunta di una dadolata di prosciutto cotto (e ho spadellato le zucchine con un porro a fettine) :-)

  6. auro ha detto:

    Brava Laura! :-) bella l’idea del porro (idea al volo, raccolto in un angolo della memoria: pasta con sugo di porro e robiola)! e anche quella del prosciutto! A buon rendere! :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *