Le cipolle: brutte bestie.

Un blog molto ben curato con suggerimenti e consigli utili per una cucina più comoda e bella, alla portata di tutti

Le cipolle: brutte bestie.

How To Dice An Onion from Apartment Therapy: The Kitchn on Vimeo (l’ho scovato grazie a The Kitchn).

E voi quali segreti avete sulle cipolle? Come fate a non piangere mentre le tagliate? Le tenete in frigo o in un cesto al fresco, ma a temperatura ambiente? Non siate timide, diteci tutto.
Update da The KItchen

 

12 Responses

  1. margotta ha detto:

    io le tengo in frigo e piango a dirotto ogni volta. pare funzioni bagnare il coltello ma non ti so dire.

  2. Alice Twain ha detto:

    Le taglio in fretta e accetto il fatto che possa accadermi di piangere. Se ne devo tagliare molte, le “decapito” quindi lascio per qualhce secondo la cipolla sotto l’acqua, con i poli (prima uno e poi l’altro) colpiti dal flusso d’acqua.

  3. catepol ha detto:

    uso le cipolle di tropea che, notoriamente, non fanno lacrimare e son più buone :)

  4. MisterQ ha detto:

    Occhiale da laboratorio e consapevolezza. Per il resto quotone ad @Alice su acqua e velocità di esecuzione. Poi, affettarle finissime col coltello ti fa sentire molto cuoco !
    @Catepol, mica si possono usare sempre quelle di Tropea ! Ieri mi son fatto una zuppa di cipolle e per quella ci vogliono quelle bianche. L’avessi fatta con le Tropea, avrei mangiato una marmellata in brodo o alla meglio una cepuddhrata da mettere sulle focacce. :)

  5. marco ha detto:

    piango. e le tengo in frigo sigillate nelle vaschette di riciclo di whole food.

  6. dessisa ha detto:

    Uso porri o scalogni :-d

  7. sindromedisnoopy ha detto:

    io già piango solo al pensiero. proverò uno di questi consigli (dove li compro gli occhialoni da laboratorio?)

  8. Consy ha detto:

    Anche gli occhialetti da piscina sono utili :)

  9. marcella ha detto:

    a me fan piangere anche gli scalogni. E pure i porri, se ne devo affettare tanti. Per non parlare dei cipollotti, che è pure stagione. Sarà che mi commuovo facilmente.
    però non tengo nulla di agliaceo in frigo, mi sembra che il profumo ne soffra. Ho un’alzatina di filo di metallo, tengo lì sia le cipolle sia l’aglio. Finisce che ne butto discrete quantità – soprattutto l’aglio, che uso poco, ha sempre tempo di seccarsi tra una ricetta e l’altra, mentre le cipolle germogliano che è un piacere (avessi ‘sto pollice verde per altre cose). Mi pare che lo scalogno si conservi meglio, in generale.

  10. Auro ha detto:

    anche a me le cipolle germogliano :-)

  11. comidademama ha detto:

    Basta una goccia di acqua sotto il naso e non piango più.
    Poi mi prude il naso, soffio con il fazzoletto e mi rimetto a piangere.

  12. auro ha detto:

    LOL, elena! :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *