Sette settimane di dieta.

Un blog molto ben curato con suggerimenti e consigli utili per una cucina più comoda e bella, alla portata di tutti

Sette settimane di dieta.

Ho perso sette chili.

 

5 Responses

  1. Sybelle ha detto:

    Svelami il segreto della tua costanza. Please.

  2. Auro ha detto:

    Basta che te lo ordini un medico, non dietologo, un cardiologo e vedrai che sarai motivatissima. Alemno con me ha funzionato così :-D

  3. Ilaria ha detto:

    Beh, almeno dacci la tua dieta, no?

  4. Sybelle ha detto:

    Le diete non si condividono mai :) ma se vuoi darci qualche suggerimento…

  5. Auro ha detto:

    Nessun problema a darvi qualche dritta: innanzitutto io sono stata consigliata anni fa da un medico nutrizionista che mi ha fatto un test sulle intolleranze alimentari. Durante il test ho scoperto, ad esempio, che sono molto intollerante al fruttosio: diciamo che da quando non bevo (come facevo prima) un litro di succo ace dopo cena, sono meno gonfia. E poi, si tratta di combinazioni fortunate – ma anche, dopo un po’, noiosette, ma se no che dieta è? che mi permettono di avere 2 pasti nel weekend più o meno liberi, 1 aperitivo a settimana (sostituto della cena) e di mangiare (volendo) una volta alla settimana cotoletta o scaloppina. Però scordatevi le patate, proprio per tutta la vita.
    In generale comunque si tratta più di un regime alimentare che di una dieta dimagrante (tenete conto che io non devo dimagrire per perdere una taglia, ma principalmente perchè sono bradicardica), quindi è meglio arrendersi (per me) al fatto di cucinare per gli ospiti (appunto) senza assaggiare nulla, oppure se si sgarra di tornare il prima possibile a regime.
    Altra cosa: io non bevo alcolici, praticamente mai e non è una rinuncia che mi costa. Non ho mai bevuto birra, non ho mai bevuto vino, il sacrificio è davvero irrisorio.
    E infine, le prime settimane di dieta ti fanno perdere subito moltissimo (io ho perso 5 chili nelle prime 3, per dire), poi dopo inizia il calvario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *