Il topinambur, questo sconosciuto

Un blog molto ben curato con suggerimenti e consigli utili per una cucina più comoda e bella, alla portata di tutti

Il topinambur, questo sconosciuto

topinambur

Un tubero con 70 calorie all’etto: come dire di no a un tobinambur?

Chiamato anche carciofo di Gerusalemme, il topinambur è un tubero decisamente sconosciuto e poco sfruttato nei menu dei nostri pasti casalinghi, ma che nasconde molti pregi sia per chi cucina che per chi preferisce mangiare sano.
Ricco di sali e vitamine, se non siamo abituati a vederlo in cucina e nei nostri carrelli della spesa è perchè nel tempo è stato soppiantato praticamente in tutto e per tutto dalla patata.

Partiamo dalla cosa più inaspettata: il topinambur può essere mangiato sia crudo che cotto

Proprio per questo motivo, è importante prepararlo con attenzione: dopo averli passati sotto l’acqua, usa un pelaverdure o un coltello per togliere la buccia.
Una volta puliti, in attesa di cucinarli meglio metterli una volta puliti in una ciotola di acqua e limone per eviatre che anneriscano.

Crudi risultano croccanti e gustosi, è sufficiente tagliarli a fettine sottili con l’aiuto di una mandolina e condirli come si preferisce, con olio, aceto o limone e spezie.
Inoltre, si possono cucinare in svariati modo:

  • al forno, tagliati a a pezzi insieme ad altre verdure
  • in padella, rosolati per qualche minuto come contorno di carne e pesce
  • al vapore, esattamente come faresti per le patate
  • lessati, come base per il puré o come sostituto della pasta
  • nel risotto!

Ideale per cene con vegetariani e vegani!

Non ho provato a fare queste ricette, quindi non garantisco sul loro risultato. Alcune di queste sono davvero facili, ti consiglio per esperienza con altri ingredienti di non spaventarti e di prendere in considerazione anche quelle più complesse (o lunghe da preparare) perché i risultati possono davvero sorprendere!

Zuppa di topinambour con crostini alla salvia, Cavoletto di Bruxelles – Cestini di lenticchie con purè di topinambur allo zenzero, Una finestra di fronte – Carbonara con topinambur, Veganblog – Insalata di mele e topinambur, Cucina Senza Senza – Rotolo di coniglio arrosto con topinambur e salsiccia, Fior di frolla – Risotto con topinambur e robiola, Menta e liquirizia – Gnocchetti di patate e topinambur con piselli e salmone, Cucchiaio d’oro – Zuppa bianca di topinambur con porro e polpettine di pollo, Cavoletto di Bruxelles – Topinambur trifolati, Giallo zafferano

 

One Response

  1. vlog ha detto:

    Link exchange is nothing else however it is simply placing the other person’s
    webpage link on your page at appropriate place and other person will also do same in favor of you.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *