Il topinambur, questo sconosciuto…

Oggi parliamo del topinambur, un tubero piuttosto sconosciuto e sicuramente poco sfruttato nei menu dei nostri pasti casalinghi.

Probabilmente questo è un errore: la simpatica pianta è a tutti gli effetti un tubero degno di questo nome, molto usato nella cucina piemontese (con la bagna càuda!) e soppiantato pratocamente in tutto e per tutto dalla “comune” patata.

Il Topinambur è un perfetto sostituto della carne e quindi è ideale per gli amici vegetariani e vegani. Inoltre, è perfetto per i diabetici e per chi sta cercando di ridurre il colesterolo.

Come vedrete nella gallery dei link che ho raccolto e selezionato, è possibile mangiatlo crudo (in insalata) o cotto (dall’antipasto al dolce di Accanto al camino): si tratta di un alimento saporito e facilmente abbinabile a carne, pasta, riso.

NB. Non ho provato a fare queste ricette, quindi non garantisco sul loro risultato. Alcune di queste sono davvero facili, vi consiglio però di prendere in considerazione anche quelle più compelsse (o lunghe da preparare) perché danno risultati comunque molto appaganti.

Zuppa di topinambour con crostini alla salvia, Cavoletto di Bruxelles – Cestini di lenticchie con purè di topinambur allo zenzero, Una finestra di fronte – Carbonara con topinambur, Veganblog – Insalata di mele e topinambur, Cucina Senza Senza – Rotolo di coniglio arrosto con topinambur e salsiccia, Fior di frolla – Risotto con topinambur e robiola, Menta e liquirizia – Gnocchetti di patate e topinambur con piselli e salmone, Cucchiaio d’oro – Zuppa bianca di topinambour con porro e polpettine di pollo, Cavoletto di Bruxelles – Topinambur trifolati, Giallo zafferano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>