Quando le pere non sono buone solo con il formaggio

Il rispetto della stagionalità è una delle cose più importanti che ci aiutano a mangiare meglio: rispettrare i ritmi delle stagioni (per quanto ballerine) e del territorio ci insegna a riconoscere i cibi migliori da mangiare per un’alimentazione corretta.

In questi mesi un frutto di stagione è la pera.
Famosa per il suo binomio con il formaggio, in realtà con la giusta combinazione (con verdure o carne) diventa un primo piatto (anche una zuppa!) e non solo un dessert.
 Ne esistono di molte varietà: quella più diffusa (e mangiata) in Italia è la William, che “nuda e cruda” si sposa perfettaemnte con i formaggi stagionati e le composte (super consigliata quella di cipolle di Tropea).

NB. Non ho provato a fare queste ricette, quindi non garantisco sul loro risultato. Sono piuttosto semplici da realizzare e secondo me vale la pena di provarle, soprattutto per scoprire nuovi abbinamenti di sapori e croccantezza.

Zuppa di finocchi e pere, Frizzifrizzi – Crumble di mele e pere con le nocciole, Foto e fornelli – Bicchierini di pere caramellate e capasanta su risotto bianco, Pane e miele – Schiacciata con pere e nocciole, Vita da precisina – Pasta pere, cannella e pepe, Cucina Senza Senza – Pere Madernassa zafferano e vaniglia (e una punta di ginepro), Un tocco di zenzero – Torta rovesciata di pere, Il bistrot di Lise e Metroicon – Torta cioccolato e pere, The cookie project – Muffin alle pere, Mele al forno

ps. oggi è il 29 febbraio, un giorno piuttosto insolito: godetevela! Buona giornata! :-)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>