Lavastoviglie, o no?

In questo venerdì ricomincio a scrivere sul blog, ho avuto un piccolo contrattempo e non potrò impastare per un po’… quindi nel frattempo mi diletto in domande, segnalazioni di eventi, ovvietà. Insomma, il mio passatempo preferito, dopo la cucina, ovvio.
Nella casa dove abitiamo da un anno, abbiamo trovato la cucina già arredata. Nelle varie dotazioni, è compresa la lavastoviglie.
Non la usiamo moltissimo: noi siamo in due, mangiamo in casa solo a cena, Luca cucina, io lavo i piatti. That’s it.
Quando abbiamo amici a cena, allora è un’altra cosa: mentre si fanno le ultime chiacchiere, io carico la lavastoviglie, e via.
Poi c’è stato il problema del detersivo: il detersivo del discount “tre in uno” era perfetto, quello di marca ci lascia orme di calcare dappertutto.
Grazie ai consigli degli amici ho fatto il salto di qualità con il sale specifico e il brillantante (del discount).
Ma continuo a chiedermi perché dovrei aggiungerli visto che il detersivo è “dieci in uno”?
E voi? La usate la lavatrice? Trucchi? Mettete anche voi il brillantante? E fate anche voi talvolta dei lavaggi a vuoto con l’aceto bianco (mia mamma li fa e vorrei sapere se è solo “sapienza dell’anteguerra” o funziona davvero…)?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>