Niente Bimbi in cucina.

Un blog molto ben curato con suggerimenti e consigli utili per una cucina più comoda e bella, alla portata di tutti

Niente Bimbi in cucina.

No, tranquilli, non parlo di mamme e pappette… diciamo che vorrei comprare un food processor, diciamo che sono contraria al Bimbi e che soprattutto vorrei spendere molto (ma molto) meno (ipotesi di spesa? 200/250 euro… qualcosa del genere…).
Mi servirebbe una cosa che impasti, ma non solo. Che amalgami, ma non solo. Ho già un tritatutto e un frullatore a immersione.
Ho/avrò lo spazio in cucina per lasciarlo sempre a disposizione (ho traumi infantili che mi parlano di mega frullatori/sminuzzatori/macinatori/qualsiasicosa che poi sono sempre rimasti chiusi nella scatola impolverata sul ripiano più alto della cucina), ma magari sarebbe meglio poterlo mettere via alla bisogna (quindi che non abbia la base in piombo fuso).
Consigli?
(Ilaria ne sta parlando qui)

 

18 Responses

  1. prezzemolo ha detto:

    È un po’ che monitoro il settore, serve anche a me. Ho escluso la base in plastica, e la miglior marca che ho trovato qualità/prezzo è la Kenwood. Tenendo conto che non mi deve costare un rene, ma deve anche fare qualcosa che giustifichi il suo acquisto, ho ristretto la rosa a questi due modelli:
    Kenwood Multi-Pro FP920 -> http://www.kenwoodworld.com/it-it/it-puduit-/Multipro-Frullatori-Tritatutto/Multipro/Multipro-Metal-Line/ , al MarcoPolo costa meno che al Mediaworld http://www.marcopoloshop.it/MarcopoloShop/doAction/site/ShowPage?ndname=DettaglioProdottoShop&cename=KENFP920;

    Kenwood multipro FP910 -> http://www.kenwoodworld.com/it-it/it-puduit-/Multipro-Frullatori-Tritatutto/Multipro/Multipro-Metal-Line1/ però mi hanno detto che essendo sotto ai 1000w di potenza, fa fatica ad impastare cose tipo pane, pizza solidi pesanti insomma. Però con cose più morbide tipo la burrosa pasta frolla, dovrebbe essere ok. Acquistabile qui http://www.marcopoloshop.it/MarcopoloShop/doAction/site/ShowPage?ndname=DettaglioProdottoShop&cename=KENFP910

  2. margotta ha detto:

    http://www.kitchenaid.it/app.cnt/ka/it_IT/pageid/pgkaproddetail001/catid/7/subcatid/35

    questo tramite il gruppo d’acquisto di granatiero lo trovi a 390.

  3. dessisa ha detto:

    Il tuo blog è sempre fonte di cose interessanti!!! Io sto valutando l’acquisto di un rice cooker!

  4. Ilaria ha detto:

    Ma Prezzemolo, tu parli solo di foodprocessor e non impastano, se non sbaglio.

  5. Auro ha detto:

    mmm… forse sono stata io un po’ casinara. In tealtà non so se voglio che impasti, pure… uffa, non ci capisco nulla…

  6. Laura ha detto:

    Ila, noi con il Kenwood impastiamo. Certo non facciamo roba per un esercito…

  7. Auro ha detto:

    E Laura mi svolta la giornata! :-)

  8. Stefano ha detto:

    Io avevo il Kenwood FP920. Preso dopo aver tenuto d’occhio l’andamento del suo prezzo per un anno e mezzo. L’avevo comprato in offerta online su Marcopoloshop. Ha una limitata capacità impastatrice, ma per il resto è fenomenale.
    Poi è arrivata la Rivoluzione Copernicana (AKA Bimby).

  9. ziovite ha detto:

    Prendi un Magic Bullet!

  10. semerssuaq ha detto:

    Bimby, magari usato, spendi molto meno e se lo stanno vendendo lo hanno usato poco (o niente)
    ricorda che il bimbi impasta come la macchina del pane e cucina (il che per creme e marmellate è ottimo)

  11. marcella ha detto:

    great minds think alike :)
    io sto meditando di regalarmi
    questo, reinvestendo certi utili legati alla produzione di un numero sconsiderato di muffin. Questo impasta, sicurissimamente. Pare un tipo molto muscoloso (1400 W). E in più ha di serie il bicchierone in vetro del frullatore e la boccia del food processor, da incastrare sugli appositi outlet. Insomma da non aver bisogno d’altro. E’ immenso, lo so, ma l’idea di fare il pane per davvero mi tenta moltissimo.

    Il Kenwwod 920 celo, l’ho comprato l’estate scorsa dopo una lunga comparazione dei prezzi fra Darty, Mediaworld e Saturn. Devo dire che mi aspettavo molto di più, anche se il frullatore è una manna (soprattutto per chi non ne aveva mai avuto uno); ha un sacco di accessori più o meno utili, tra cui una centrifuga inutilizzabile.

    Il Bimbi… non so. Mai provato, anche se ho assaggiato prodotti effettivamente notevoli. Non so, ho idea che, facendo praticamente tutto lui, mi toglierebbe quasi per intero il gusto di cucinare. Probabilmente sbaglio. Ma il prezzo è un deterrente indiscutibile :)

  12. Auro ha detto:

    Il Bimbi no, ma grazie per la dritta, Dò.
    Marcella, grazie mille per le dritte.

  13. Stefano ha detto:

    Concordo con Marcella sul numero pazzesco di accessori del 920. Alcuni, sinceramente, non so neanche a cosa servano. Per come e finché l’ho usato ha fatto il suo bravo dovere. Ora, però, non so più cosa farci :)

  14. Auro ha detto:

    Vendilo a me!

  15. pietroizzo ha detto:

    Mi interessa approfondire: perché la centrifuga del Kenwood 920 è inutilizzabile? Lo volevo comprare anche io…

  16. auro ha detto:

    Ciao Pietro.
    Ho segnalato il tuo commento a Marcella che era intervenuta in precedenza criticando il Kenwood… vediamo cosa ti dice! :-)

  17. marcella ha detto:

    eccomi eccomi :)

    allora, la centrifuga del 920 non serve a nulla in primo luogo perché è in pura plastica (no, dico, avete presente? filtro e “grattugia” in plastica…) e poi perché, per qualche strano motivo su cui, dopo il primo fallimentare utilizzo, non ho mai indagato, sfarfalla all’interno della boccia. Si muove per conto suo, in maniera molto eccentrica (in tutti i sensi), vanificando quindi la potenza del motore.

    come spiegazione è un po’ sconclusionata, mi scuso, ma la prova è stata fatta un anno fa e mai ripetuta. Se volete mi immolo per la causa e provo un’altra volta :)

    (ho poi comprato una centrifuga indipendente: una roba dell’Ariete che ha i suoi difetti, ma il suo mestiere lo fa. E’ un aggeggio piuttosto pesante, e soprattutto le cui parti sono molto solidali fra loro. Mi sono fatta l’idea che buona parte dell’efficienza di una centrifuga dipenda anche da questo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *