Il vero colore delle carote.


E adesso sedetevi, che la notizia, fa davvero sbalordire: le carote sono nate viola! L’ho scoperto a fine maggio (sto recuperando tutto ciò che ho fatto prima di partire!) in una serata organizzata da Voiello.
La serata parlava di stagionalità e prevedeva l’intervento di Dan Lerner ed Emanuela Borio, entrambi laureati in scienze agrarie e sostenitori di una alimentazione rispettosa delle stagioni e della produzione il più possibile a “kilometro zero”.
Nel corso della discussione si è anche parlato di GAS (Gruppo di Acquisto Solidale, qui potete trovare un po’ di informazioni su cosa sono e dove sono) e di alimenti che arrivano direttamente a casa dal produttore (BioExpress è solo un esempio).
Sono piuttosto d’accordo, anche se – per esperienza personale – sono scelte che non tutti possono fare perché in entrambi i casi si tratta di forniture che richiedono tempo per l’organizzazione degli ordini e per la preparazione dei cibi che non tutti (ad esempio, la sottoscritta) riescono a gestire in modo efficace, rischiando di buttare via cibo (giammai!). Ma sono certa – e molte amiche lo testimoniano – che per alcuni siano davvero scelte vincenti. E ne sono contenta (e anche un po’ invidiosa).
Devo anche darvi l’altra dritta: il cuoco Voiello, Marcello Zaccaria, che si è occupato della cena, ci ha svelato un trucco per non far annerire i carciofi senza usare il limone, che tendo a rendere acidule le foglie. Dopo aver lavato e pulito i carciofi, è sufficiente immergere le foglie nel latte. Voi provate, poi mi dite, ok?

Infine, per sedare la mia voglia di protagonismo, ecco il video delle interviste. Io sono quella con l’herpes sul labbro, poi dici che non avevo bisogno di una vacanza… (“No, no, tranquilla, nelle riprese mica si vede…” Eh, già! certo… come no…)

(la foto delle carote è di Fresh Plaza, quella dei piatti la trovate sull’account Flickr di Voiello)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>